Giorgia Butera

Sociologa della Comunicazione, Scrittrice ed Advocacy

Dal 2014 è Presidente della Comunità Internazionale “Sono Bambina, Non Una Sposa”. Dal 2015 è Presidente Mete Onlus. Dal 2015 al 2018 è intervenuta in occasione degli sbarchi lungo le coste siciliane. Dal 2015 è membro della ONG “Girls Not Brides”. Nel 2015 è stata Componente della Delegazione per Missione a tutela dei Diritti Umani in Marocco. Dal 2015 interviene nelle varie sessioni al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite (Ginevra). Dal 2015 è esperta di Best Practice Internazionali. Nel 2016 è stata accreditata al “World Humanitarian Summit” di Istanbul. Nel 2016 è intervenuta al “World Social Forum” di Montreal. Dal 2016 è membro fondatore de “OSPDH: Comitato Internazionale per le vittime di Tindouf”. Nel 2017 è stata componente V° Commissione Lega Pro “Innovazione, Ricerca Scientifica, Formazione e Centri della Ricerca”. Dal 2017 è Advocacy de “Stop Sexual Tourism: Progetto Internazionale a Tutela dei Diritti Minorili nel Mondo” per dare continuità al “Messaggio di Civiltà” riguardante il Turismo Sessuale Minorile. Dal 2018 è Advocacy de: “Kindness and Democracy. International Campaign of Civilization for the Protection and Defense of the Individual”. Dal 2019 è Presidente dell’OIDUR – Osservatorio Internazionale Diritti Umani e Ricerca. Dal 2019  è Advocacy de Campaign for Justice “Woman’s Freedom Iran”. Dal 2020 è Advocacy de “#hijabfreechoice. Il velo islamico libera scelta, mai obbligo”. Il 10 novembre 2020 vince il Premio Giustolisi – sezione saggistica per opere edite. Dal 2020 è Advocacy de: “Stop Child Abuse. Partire per abusare i bambini è un crimine contro l’umanità”. Dal 2020 è Co-Founder del Programma Certificato: “Sustainable Growth Angels”. Dal 2021 è Founder Workshop Formativi: “La Leadership ed il Diritto della Persona ad Affermarsi”. Dal 2021 è Segretario di Parent To Parent Italia (Associazione impegnata nella cura e tutela dei bambini affetti da autismo). Dal 2021 è Componente del Noble Team al Femminile che fa capo a Mete Onlus ed ha come obiettivo quello di rispondere ai 17 Global Goals for Sustainable Development, posti dalla Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Dal 2021 è Founder del Programma di Educazione Permanente dedicato alle Donne: “Per Quanto Mi Riguarda, Ho Fatto la Mia Scelta”.

Ha pubblicato: 3 biografie, 15 ricerche socio-culturali, 7 studi umanistici internazionali, 4 conferences proceedings, 3 book-reviews, 3 contributed books, 2 pubblicazioni internazionali, 1 romanzo, 1 proposta programmatica per attuazione decreto legislativo, 1 Petit Livre di narrativa, 5 citazioni in tesi di laurea e ricerche sociali, 1 piano educativo-formativo, 18 Campagne Sociali Internazionali ideate e condotte.

Nazionalità Italiana. Nata a Palermo il 7 Agosto 1976.

Istruzione

  • Laureata in Scienze della Comunicazione, Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino  (2008)
  • Corso di laurea in Sociologia, Indirizzo Comunicazione e Mass Media, all’Università degli Studi di Roma, “La Sapienza (2001)
  • Vincita Borsa di Studio come Tecnico della Comunicazione all’ Istituto di Pubblicismo “Francesco Fattorello” di Roma (1996)

Aree di competenza

  • Analisi e ricerca sociale, mediazione giuridica e socio-sanitaria, comunicazione istituzionale, sociologia dello sport, sociologia della comunicazione, comunicazione sociale, esperta in VAW, scrittura audiovisuale e cinematografica, studiosa delle dinamiche di gruppo con particolare attenzione alla gestione dei conflitti in contesti educativi e manageriali. Esperta di Best Practice Internazionali.

www.giorgiabutera.it/blog/giorgia-butera-history/

uk_2

Sociologist of Communication, Writer, Advocacy

President of the Association Mete Onlus

President of the International Community: “I’m a Child, Not a Bride”

Degree on  Science of Communication, University “Carlo Bo”, Urbino

Sociology master for Communication and Media – University “La Sapienza”, Roma

Knoledge and diffusion about Social Tecnique of Information by Francesco Fattorello