Luce

E Luce Sia!

 

Sono rinata, ancora una volta.

Ho vinto una sfida importante, oltre ad avere rimosso il cancro, ho acquisito una nuova e più solida consapevolezza della mia esistenza.

E succede, che ti innamori di più della vita.

Ho ricevuto così tanto affetto da ogni parte del mondo, da ubriacarmi di felicità.

Ringrazio il Professore Vito Chiantera, ed il reparto di oncologia dell’Ospedale Civico di Palermo per avermi condotta alla guarigione.

Ringrazio Maria Teresa Strano, per essere stata (entrambe le volte) il mio angelo custode in sala operatoria.

Ringrazio Silvia Chieppa per avermi regalato il metodo divertente per affrontare la brutta malattia. Ma quanta profondità e saggezza in questo metodo, solo Dio lo sa.

Silvietta, mi ha anche regalato il mio sole quando io ho la mia luna: Tiziana Ciacciofera Triolo.

Sempre, la mia Famiglia.

Ho avuto tanta paura, ho sopportato dolori difficilmente narrabili, ma non ho mai smesso di credere al dono della mia vita.

 

Con amore,
Giorgia